dolore

Essere genitori

Natale 2015: sentire e vivere il parto

Natale 2015: sentire e vivere il parto
Mentre la mia famiglia si sveglia, in questa mattina speciale mi vien da pensare che 2015 anni fa, in una capanna con un po’ di fieno, una donna metteva al mondo il suo primogenito esclusivamente con l’aiuto di se stessa e probabilmente di suo marito. Allora era normale partorire così e fare affidamento su se […]
Leggi
1180 Views
09013af3d2dbc1dcd1893175ec34fb67

Check-up interiore!

Che difficile a volte vivere… Quando ti senti in bilico, quando ti svegli con l’umore giù, qua...

significato-fiori-orchidea_NG3

Cambiare la situazione attuale: e se cambiassimo mentalità?

Ho da pochi giorni letto un articolo trovato sul web di un’intervista a Piero Angela, noto giornalist...

genitori-e-figli

Estivill o non Estivill, questo è (ancora) il problema?

Caro Estivill, questa è una lettera aperta, senza pretese o presunzione, da parte di una mamma che però u...

558205

Andare dallo psicologo/psicoterapeuta: davvero “ultima spiaggia”?

Mi è capitato di ascoltare una persona mentre mi diceva: “Decidere di chiamarla è stata proprio l’ult...

005.600

Natale 2015: sentire e vivere il parto

Mentre la mia famiglia si sveglia, in questa mattina speciale mi vien da pensare che 2015 anni fa, in una c...